PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La rete

Inquieta e rotta la rete in mare
ondeggia morta
ha squarci immensi
nei suoi scenari
ma finge amore.
Oh vita mia!
Quanto poco oceano
da cavalcare stanotte
e quale gradino, invece,
da ruzzolare ancora?
Se di scale d'intorno
non ne vedo nessuna.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0