accedi   |   crea nuovo account

Carpenteria

Sparsi, come fuochi in un campo di battaglia d'epoca
il fumo dei saldatori sale lento.
Sembrano spruzzati, sopra il mastodontico trave scatolato.
Sembra una creatura d'altri mondi
questo carroponte
s'avvicina con fare solenne, possente, vibrante
quasi inarrestabile
Uno stridulo avviso acustico, annunzia
l'arrivo degli inbragatori, con appresso
impensabili cavi d'acciaio intrecciato
secche gestualità, memorizzate in decenni di stabilimento.
Si crea il vuoto d'anime, tutt'intorno
è il segnale
il braccio e l'indice alzati, avvitano l'aria
tìraaaaaaaaaa
con un cupo ruggito, s'avvia il motore di sollevamento
trenta metri sopra
cigolano sordamente i trenta metri del carroponte
si tendono i cavi d'acciaio
per non mollare il bozzello a doppio gancio
D'apprima, s'ode solo il profondo brontolio degli ingranaggi
il braccio e l'indice alzati, avvitano l'aria
non danno tregua
Un urlo meccanico riempie il polveroso ambiente
uno schiocco
vari decibel sopra la bolgia di urli e ordini
fende l'aria, satura di fumo e sudore
si sfilaccia come un canapo, l'acciaio
cede di schianto
un urlo quasi soffocato, prima
poi, conscio
vìa di sottoooooooooooooooooooo
sette tonnellate di lamiere saldate
piombano sulla pavimentazione
con fragore atomico
un fungo di polvere e detriti arriva ai lucernari
li frantuma
si vedono appena, i cavi d'acciaio impazziti
che frustano l'intorno
è sotto sisma, la settima navata carpenteria
una pioggia di vetri e frammenti d'ogni genere
scende
quindi torna la calma.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • ignazio de michele il 20/05/2012 00:00
    onorato del tuo passaggio. molte grazie Sabrina
  • Anonimo il 19/05/2012 13:18
    aldilàdella tua indiscussa padronaza linguistica hai scritto un saggio... Molto bello...
  • ignazio de michele il 08/04/2010 18:43
    preso atto che è una composizione molto tecnica e, per chi è digiuno di quei gironi infernali credo abbia delle difficoltà a capirne la drammatica realtà. cmq grazie molte per i commenti sempre graditi.
  • loretta margherita citarei il 06/04/2010 05:51
    bella descrizione,
  • Anonimo il 05/04/2010 22:26
    molto tecnica, bella la chiusa, ansiosa, si sente la drammacità, fai vivere l'attimo...
    BELLA!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0