PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amore venduto

Sbocciano sull'asfalto antracite
turgidi tulipani
petali neri e bianchi, gettati lì
da mani dentate
avverse al succo dell'amore, nel palmo
l'odore di banconote sporche.
Si schiudono i boccioli
a dar piacere senza il dolce gusto
a cuori gretti
e più meschini
gemelli hanno nei polsini
strafottenti
di quel che rubando
vanno a cogliere.
Cercando la luce d'una piccola stella
sfioriscono sull'asfalto
i turgidi tulipani;
denudando l'alba del sole la notte
se ne va appassita,
lasciando graffi nel cuore e
una pozzanghera zuppa
di sogni violati.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • augusto villa il 20/02/2007 23:01
    Complimenti!... Rendi molto bene l'idea... Anche questa tua lascia "graffi nel cuore"... Centro! Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0