username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'assenza del lume della ragione

Appena cala il sole
e tramonta la luce
si ha il buio
e questo si traduce
nella paura

Si ha la sensazione
quasi la certezza
di una strana presenza
di un qualcuno venuto a osservare
ogni tua azione,
come per spiare
i dettagli della tua persona,
i difetti, le qualità,
le bellezze.

Potrai sentire dei passi
ma voltandoti indietro
se tu non trovassi
il soggetto di questa azione
capiresti che è solo lo specchio
della persona, dell'anima,
solo frutto della tua immaginazione.

È una grande agitazione
sintomo di uno stato di apatia
che si trasforma in fobia
per l'assenza del lume.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 21:20
    Sembra debba rivelare qualcosa questa poesia, un qualcosa di nascosto ma che, alla fine, non si scopre. Complimenti!
  • Sandrino Aquilani il 20/04/2010 19:57
    Io che vorrei il sole pure nella notte, non posso tradire la luna che viene a illuminare i sogni. E qui si accende il lume della ragione. Un percorso riflessivo bello il tuo. Complimenti.
  • tania rybak il 18/04/2010 02:09
    condivido pienamente, non amo il buio, ho bisogno di luce pure quando dormo, mi da sicurezza, bellissima poesia 5 stelle
  • Vincenzo Capitanucci il 06/04/2010 07:50
    Nello specchio ombroso di Se Stessi... la ricerca della luce...

    Bellissima Vasily... paure.. dubbi.. illusioni... buio...
  • loretta margherita citarei il 06/04/2010 05:33
    ottima descrizione della paura, bravissimo
  • francesca cuccia il 05/04/2010 22:40
    Può essere che nel buio qualcuno ci osserva per capire meglio chi siamo veramente, forse una sensazione o forse no nella consapevolezza ci si addormenta e vada come vada, un lume non può fermare, belle parole, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0