PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sull'isola

Sull'isola che sai
l'anima ci usciva a volte
senza zoppicare
e le cose innocue e feroci
del destino
imbrattavano il mondo
solo in quel momento
nella parata quotidiana
della vita.
Di giorno invece
dormirono sempre
quegli occhi
che non seppero guardare
prestando il fianco
a chi di loro
mai si chiese mai.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 06/04/2010 05:26
    bei versi, originale poesia,
  • Aedo il 05/04/2010 23:52
    Concordo con Agostino: la tua poesia mi piace molto, ma dovresti creare qualche pausa in più con la punteggiatura. Ciao
  • francesca cuccia il 05/04/2010 22:37
    Bello stare su questa isola!
  • Agostino Griffante il 05/04/2010 19:31
    bella, ma ci vogliono delle virgole e dei punti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0