PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sara' ancora

Mordere la strada
ingoiandone i passi
e' questa la citta'
che vuoi lasciarmi
un vuoto non reso
un insulto al domani
un'ombra oramai logora.

Tanti i proclami cestinati
troppi gli amori trafugati
dai vicoli di un letto.

Disegna pure
l'illusione di un giorno
affiggila nel nulla
e infine gettala
sul selciato della vita.

Sulla mia via
una pozza d'acqua
sara' sempre cielo
ed il suo riflesso
ancora i tuoi occhi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 09/05/2010 08:59
    Bellissima, complimenti!
    Ciao...
  • B. S. il 07/04/2010 20:37
    Questa è semplicemente
    meravigliosa.
    Me la regalo.
  • Anonimo il 06/04/2010 23:28
    Bellissima, io la conservo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0