username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

C'era una volta

Sociologi onorandi
del nuovo multimedia
(che reputo un'insidia
che forse non è...),
per poco che mi fido,
lascio che si tramandi
quest'altro ultimo grido
di MP3...

Chiamatemi anche alieno,
chiamatemi retrivo,
ottuso, primitivo,
zulù, scimpanzè,
ma nella vostra "svolta",
ci credo sempre meno...
Nei miei "C'era una volta..."
io sto come un Re!

Se mi presento a voce
o digito una frase,
voi dite che, di base,
non cambia granché...
Ma non divento amico
di due parole in croce:
sarò anche un quadro antico,
ma esigo la fè!

Che belli, Guido e Lapo,
i tempi del Convivio,
quando si dava abbrivio
a Simposi e Caffè!
Ormai, dal vostro capo
che il grande MSN
passò per la bipenne,
non passa alcunchè!

Che bello, alla veranda,
cantar le serenate
a cui le innamorate
cascavano ai piè...
Ad oggi, la domanda
si limita a discuter
per mezzo d'un computer!
Ma che gusto c'è?

Rimpiango i tempi chic
del lume di candela:
un disco e una miscela
di marron - glacè...
Ad oggi, basta un clic

12

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0