accedi   |   crea nuovo account

L'uomo

Raggio si spezza su dio,
nuoto fuori atmosfera,
lontana è la casa,
giù nel profondo blu
tutti i volti vecchi,
e nella sfera dell'appartenenza
i gusci nascosti nell'infanzia
si spezzano ad ogni colpo d'onda,
verso lo sconosciuto
e tutto il suo mondo
nemico.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Len Hart il 09/02/2012 11:11
    great!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Adamo Musella il 07/04/2010 22:53
    Un ritratto surreale ma che ad ogni rilettura mostra il soggetto sempre più chiaro. brava Heléna. baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0