username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia ad Antonio Santonastaso

Leggerai questi versi ridersi
fra loro mentre i tuoi occhi
porranno attenzione sulle
parole che non sono mie
- le ho imparate e lette da
qualche scrittore.

Scrivo questa poesia
tonta e banale
per esprimere la mia
felicità nell'essere
riuscito ad esaminare
il tuo pensiero
e non solo scrutare
i tuoi movimenti,
le tue gesta,
le tue pupilla.

Ho vinto le mie paure,
le mie angosce, le malinconie
che non di rado invadono
le ore delle striminzite giornate
di sole di pioggia e di neve.

Ti ringrazio e mi inginocchio
sei stato un compagno di
svago dai bui giorni che
ho vissuto.

Il mio animo insanguinava,
doveva pur esserci qualcuno
che facesse fuoriuscire
il dardo trafitto nel fragile cuore
- spezzante d'amore per le donne
esili e belle.

La mia vita ha appena tracimato
l'argine dell'abisso e ci ritornerà
non prima di averti detto che ti
ho compreso:
"Sei di sinistra e innamorato".

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 17/09/2016 07:26
    apprezzata... complimenti.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0