accedi   |   crea nuovo account

Quando l'amore finisce

Ogni volta,
che di un amore,
ho assorbito
il veleno amaro
dell'inganno,
trovandomi in lacrime
e rabbia,
per la delusione patita,
cercavo di esorcizzare
il dolore,
buttando via
i vestiti messi
negli appuntamenti,
donavo alle amiche
i regali ricevuti
da quegli infidi uomini,
nulla, di loro,
volevo serbare.
Pur se,
nei giorni a seguire,
riacquistata la forza
per vincere quel senso
di morte,
attanagliarmi il cuore ferito,
mi accorgevo,
però,
che,
nell'animo, persisteva
il tormento,
vento di burrasca
offuscante
il cielo sereno.
Ritrovai la pace,
solo, quando accettai
la delusione,
comprendendo che,
la miglior vendetta
verso costoro,
era, del cuore,
il perdono.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • brinet ta il 10/04/2010 23:02
    già la delusione è cocente e il dolore talmente acuto che si pensa che non amerai mai più... accettare e il primo passo per tornare ad amare liberamente. Triste e vera!
  • GiuseppeCristiano Merola il 09/04/2010 21:03
    Stupenda!
    Non è possibile fare nesuna critica a questa poesia se non inpositivo...
  • Regina Ghiglietti il 08/04/2010 10:04
    Stupenda!!!!
    Loretta, mi hai empozionata e ti ringrazio per questo..
    perdonare è un atto d'amore verso gli altri ma concordo con te anche verso se stessi..
    ed è anche un ottimo antidoto contro la sofferenza e la rabbia..
    5 stelline ma te ne meriteresti moooolte di più
    Un abbracio Regina^^
  • Fabio Mancini il 08/04/2010 07:26
    Nessuna vendetta, Lor, ma solo la voglia di andare avanti con le proprie forze, fronteggiando la sfortuna. Un bacisssimo, Fabio.
  • Anonimo il 08/04/2010 01:52
    Grande Lor... come sei.. e la poesia è bellissima e concordo con te
  • denny red. il 08/04/2010 01:50
    vera lory. molto molto, bella!!
  • Donato Delfin8 il 07/04/2010 23:55
    Piaciuta Lò.
  • Marcelllo Barbuscio il 07/04/2010 20:28
    Il perdono... una parola di immensa bellezza, un gesto di sovrumana consistenza, un reallizzarlo che spesso può veramene lenire il dolore della ferita. Se conservassimo solo le cose belle di un rapporto... e mettessimo in conto che può anche finire, forse non ci sarebbe nemmeno bisogno di dover perdonare?? Non è cosa per umani... e poi non ci sarebberò anche così belle poesie: FANTASTICA.
    Marcello
  • Cinzia Gargiulo il 07/04/2010 20:22
    Non serve sbarazzarsi degli abiti indossati o dei regali ricevuti per dimenticare, magari bastassero questi semplici gesti.
    Solo il tempo riesce a placare il dolore che ci portiamo dentro di noi e che quindi ci accompagna sempre. E sarà sempre il tempo a farci perdonare chi ci ha ferito, ma questo avviene se abbiamo un animo già generoso.
    Bravissima e saggia!
    Bacioni...
  • Attanasio D'Agostino il 07/04/2010 19:53
    è sempre il perdono, la forza dell'amore!
    bella un caro saluto Tanà.
  • laura marchetti il 07/04/2010 19:05
    non serve disfarsi di un passato quando continua a riaffacciarsi dentro... molto bella
  • Don Pompeo Mongiello il 07/04/2010 18:20
    VERAMENTE UNA POESIA SCORREVOLE E MUSICALE CHE MI è MOLTO PIACIUTA.
  • tania rybak il 07/04/2010 17:17
    il perdono ha una forza incredibile, ma non deve essere una vendeta, altrimenti non è un perdono vero, il perdono sincero e gioire del fatto che quella persona è felice e sta bene, bella poesia
  • garfield il 07/04/2010 17:06
    bellissima!
  • Anonimo il 07/04/2010 16:29
    Bella e vera, brava come sempre Loretta.
  • karen tognini il 07/04/2010 16:08
    Sei grande... Loretta...
    e molto intelligente...
    "il perdono!"... non è da tutti!
  • alice costa il 07/04/2010 15:18
    Bella, molto bella...
    quando l'amore finisce...è dura... molto dura... perdonare è dapprima un'impresa ardua, poi il tempo aiuta... anche a perdonare...
    Brava
  • Anonimo il 07/04/2010 15:00
    Bella poesia! ... anche se a me aiuta più il tempo a ritrovare la pace... elargire perdono... a chi infligge dolore e delusione, è difficilissimo.
    Un atto, il tuo, di grande forza e bontà interiore!
  • Anonimo il 07/04/2010 14:04
    Ricordare, dimenticare e perdonare sono le tre dimensioni più significative dell'esistenza. Le hai espresse sapientemente in questi versi amari, ma che mostrano la voglia di ricominciare. Molto apprezzata e condivisa per la tematica. Stupenda.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0