accedi   |   crea nuovo account

I mai ali cercano la Verità nel loro Cielo qui su terra

Qualcuno
mi ha rubato
il cuore

non faccio nomi
caro diario
so quanto sei pettegolo
fra le tue pagine bianche

e
non eccitarti
mi raccomando
è
un Amore purissimo
anche se sulle Sue Sinuose curve
a volte sbando

Non avendo trovato
un donatore sano

per riempire il mio battito vuoto
mi sono trapiantato
un cuore di porco

(povera bestia
che triste destino
cercherò di onorarlo
a nodi no)

di certo sono meno
puro di prima
sagacemente più istintivo
e non ho le ali

ma
Lei mi perdona sempre
sta al mio gioco
perché mi vuol far del bene

piantandomi sul dorso
le sue fiorite unghie
mi sprona ad essere
cavalcandomi
mi tempesta di sorrisi
in un corsa verso infiniti
abissali

un sali e scendi
fra amori sacri e profani

12

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anna G. Mormina il 07/04/2010 21:54
    ... molto, molto spiritoso il Tirabacio, tutta questa tua lo è... simpaticissima Vincenzo!!!!
  • Nicola Saracino il 07/04/2010 18:46
    Scoppiettante Vincenzo, qui ci sei tutto e questo è un manifesto, il proclama giocoso di quanto è serio il gioco... Nicola
  • Elisabetta Fabrini il 07/04/2010 17:25
    sei troppo bravo... non c'è storia... sia nel serio che nel faceto... BRAVOOOO!!
  • Simone Scienza il 07/04/2010 16:34
    Hai stappato allegria in poesia Vin c'è
    e siccome or mi serve me la porto via
    GRAZIE
  • tania rybak il 07/04/2010 16:14
    un sali e scendi tra sacro e profano, descrivi così il tuo amore, grande capitano, bella confessione messa in versi, 5 stelle
  • karen tognini il 07/04/2010 15:57
    Che dolce... maialino... con il codino a tirebouchon!
    Questa è di una simpatia... unica...
    bravissimo... Vincenzo...
  • Anonimo il 07/04/2010 14:47
    I N S U P E R A B I L E Vincenzo!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0