accedi   |   crea nuovo account

Cristalli

Gocce riflesse d'occhi azzurri,
Profondi specchi d'oceano
I cui suoni d'onde come sussurri
Al mio cuor canti d'amore rivelano

Nel candor d'estati future
S'immergono i miei desideri,
In albe di luce purpuree
I miei sogni vedo farsi veri;

E in umide sabbie, del tuo amor
Le orme seguo una mattina
Controvento, ma senza timor

E scorgo infin una regina:
È l'alba tinta del suo odor,
In dolce acqua cristallina.

 

l'autore Andrea Contenti ha riportato queste note sull'opera

Calcinelli, 22 febbraio 2005


1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Andrea Contenti il 08/04/2010 12:44
    Grazie
  • Jurjevic Marina il 08/04/2010 09:23
    Avessi più tempo, di certo te lo dedicherei. Mi è piaciuta molto questa poesia. Mi ha fatto pensare ad un'isola... tanto sognata.. ad un amore tanto perduto.. ad un'estate che non torna più.
    Un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0