accedi   |   crea nuovo account

A. Erik

Quella sorte avversa in un attimo
ha spento i tuoi occhioni
parlavano a chi ti voleva bene
in quel dolce viso bianco.
Te ne sei andato, cosi
inaspettatamente e ci hai
lasciati sbigottiti, senza
dirci niente, avremmo voluto
sapere i tuoi ultimi pensieri,
ma non li sapremo mai.
Molti cuori infranti di chi è
rimasto con gli occhi gonfi
dal pianto, scruta quella
luna ormai spenta.
Sulla tua moto, su quella curva
ti attendeva un destino
talmente crudele, in un soffio
ha troncato la tua vita
a soli 28 anni.
Ora sei in un posto speciale
tra suoni di arpe e Angeli
dalle grandi ali bianche
ti proteggono e riscaldano.
Non rimpiangi questo mondo, tra
i giorni solenni della vita, la
morte pavida borrana non ti ha
portato via.
E quando alzeremo lo sguardo
al cielo, quella nube bianca
pura che vive, muore e rinasce
in un cerco silenzio di pace, sei tu.
Un Angelo, tra gli Angeli.
Ciao Chicco...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • claudia checchi il 23/04/2010 14:58
    Penso a mia cugina.. deve essere un dolore cke nn passa mai... spero cke Erik la sostenga dall'alto... manca a me... ckissa a lei... grazie clem... delle tua care parole..
    claudia...
  • clem ros il 23/04/2010 14:52
    Il vuoto lasciato dalle persone care spesso è incolmabile, quando poi il vuoto lo lascia un giovane cuore, è devastante. Non ho parole di conforto, chi viene colpito da simili eventi deve poterle trovare dentro di se per non impazzire.
  • claudia checchi il 12/04/2010 09:33
    Grazie davvero dal più profondo... del tuo commento...
    massimo le tua parole sono tutte veritiere.. ma quando ti toccano da vicino ci vuole tempo per superarle... poi è vero che Chicco è tra noi... un abbraccio..
    claudia...
  • Anonimo il 12/04/2010 08:57
    L'esistenza è ciclica e nulla si perde. Chicco non se ne è andato per sempre e sta come il sole di notte, aspettando il suo nuovo momento di essere Chicco per germogliare ancora. Stai forte e serena, perché ogni morte è una nascita su un altro piano di esistenza così come ogni nascita è una morte che l'ha preceduta. Questa è la ciclicità della vita. Solo il Centro non ne è sottomesso.
  • claudia checchi il 11/04/2010 09:34
    grazie... di nuovo ignazio... un sincero saluto..
    claudia...
  • ignazio de michele il 11/04/2010 09:22
    una siffatto vuoto è incolmabile ma, è necessario guardare avanti... credo. ciao
  • claudia checchi il 08/04/2010 21:04
    Grazie.. a tutti voi della vostra vicinanza.. per la perdita che ho avuto di mio cugino...
    claudia...
  • laura marchetti il 08/04/2010 18:23
    la vita è anche là... oltre le nuvole... bellissima poesia
  • denny red. il 08/04/2010 15:08
    claudia..
  • Anna G. Mormina il 08/04/2010 14:20
    ... quando una persona a cui vogliamo bene ci lascia, si rimane sconcertati... molto commovente! Claudia, ti abbraccio!
  • Anonimo il 08/04/2010 12:24
    Nulla da dire... un cuore che piange.
  • anna rita pincopallo il 08/04/2010 11:15
    un Angelo che rimarrà sempre nei vostri cuori, bella e tenera dedica
  • Anonimo il 08/04/2010 10:50
    Scrivere serve per rendere un po' meno pesante un dolore. Brava!!
  • rosella campelletti il 08/04/2010 10:47
    un dolce ricordo per un amico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0