username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Attimi

ATTIMI
Ad Alida, ai miei figli,
a Chi vorrà incontrarmi
leggendomi.

Gianni Scassa

1 Versi

Orlate di nero le unghie
la Terra frugano.
Briciole di pepite affiorano
e subito le scure zolle gelose
le divorano.
Desta l’anima, attenta la mente
da tavolozza infinita,
pel sottil piacere di dipingere,
i colori cercano.
Inutile il senso.
Dar voce agli Attimi
che consumano
e si eternano
solo se all’infinito
volgono.


























123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • sara rota il 20/06/2007 15:48
    Più che una sola poesia sembra un'intera raccolta... Alcune piaciute, altre meno. Certo, che impegno!
  • ian romanto il 01/03/2007 20:34
    Cosa dire, bella nel suo ermetismo contemporaneo,.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0