accedi   |   crea nuovo account

Braccia in una sfera di luce

Quando due mari s'incontrano
le loro acque si scontrano
si provocano
per sapere chi
con la Sua corrente
deve entrare nell'altro

non oso neanche immaginare
cosa succederà
la fantomatica sera f
in cui il Tuo universo
incontrerà il mio

una luminosa sfera di sentimenti
opposti
ci anima

in anima e corpo
ci amiamo

fantastici spettri danzeranno davanti a noi abbracciandosi in un turbinio d'Amore

non so
quale dei nostri argini cederà per primo

ma sicuramente qualsiasi cosa accadrà sarà in un Oceano d'infinita dolcezza molto elettrizzante

nel fantasmagorico braciere divino di un Tempio dorico

dove si odono ancora i vergini canti brucianti delle Vestali

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 08/04/2010 19:53
    un sogno a occhi aperti... un sogno più reale di quanto tu creda... continua a sognare Vi..!!
  • karen tognini il 08/04/2010 18:08
    "non oso nemmeno immaginare"...
    "sarà... un oceano d'infinita dolcezza"...

    MERAVIGLIOSA...
  • cesare righi il 08/04/2010 17:55
    cavolo! perchè medaglia di bronzo?
  • cesare righi il 08/04/2010 17:53
    mi fa piacere essere il primo a commentare questa fantastica... mareggiata...
    da 5stelle tutte meritate
    dopo il punto G, è stato scoperto anche il il punto F e tuo è il merito.
    Va beh non aggiugo bravissimo perchè sarei mono-tono
    buona serata Vinceffe
  • Anna G. Mormina il 08/04/2010 17:52
    "... un Oceano d'infinita dolcezza..."
    ... immagino sarà proprio così caro Vincenzo!!!

    ... bellissima!!!!
  • Anonimo il 08/04/2010 17:46
    Non oso immaginare... beh, osa, osa e sentirai la dirompente fusione dei due mari!!
    Bellissima Vincenzo, buona serata!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0