username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In compagnia di un'eclisse di Sole

Ammiro l'eclisse
che mi hai regalato,

ma non ho bisogno della Luna,
attorniata dalle note arrugginite
di motivi che non voglio imparare.

Amo farmi trafiggere dai ricordi
che hanno tessuto il nostro noi
mentre sgorgano via rivoli velenosi,
trascinando foto opache
che svaniscono nel domani.

Godo di una pace vuota,
figlia di un male abortito.

Dal terrazzo nero
della desolazione
assaporo le mie rovine,

ammiccando all'abbandono,
ghigno al cielo grigio
di questa stupenda
giornata di sole.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Floriano Crescitelli il 11/12/2014 20:14
    La distruzione dovuta all'incomprensione, l'egocentrismo, la non voglia di amare qualcuno, poesia realistica dei tempi moderni.

16 commenti:

  • Aliena il 29/06/2012 21:45
    Sono commossa.. È proprio bella.
  • Elisabetta Fabrini il 10/04/2010 14:28
    Bellissima... mi hai commosso... davvero bravo!!
  • Simone Scienza il 10/04/2010 00:57
    Certo, certo, ragazzi/e una bella tisana eeeee...

    Grazie dell'affetto... davvero
  • Cinzia Gargiulo il 10/04/2010 00:46
    1, 2, 3... 100... Conto le pecorelle... o le patate... Boh!... Non so... io conto, basta che dormi Simò...
  • Donato Delfin8 il 10/04/2010 00:39
    Ecco Simò lo sapevo...
    ti sei fregato la luna e mò dici eclissà dov'è
    vatti a fidare degli scienziati

    Ottima Sim belle immagini
    'notte
  • Cinzia Gargiulo il 10/04/2010 00:29
    Anch'io condivido le affermazioni di Vincenzo...
    Ma dai Simone l'eclisse non può durare tanto , non si è mai visto...
    Ah bè, pure questa è poesia!
    Buona notte...
  • tania rybak il 09/04/2010 22:52
    ha ragione VINCENZO, ti dico solo questo...
  • Vincenzo Capitanucci il 09/04/2010 18:29
    Sai Simo... c'è una Ragione in Tutto... goditi questa pace vuota... nel modo migliore che puoi... e cammina a testa alta... anche con qualche lacrima negli occhi... in questa stupenda giornata verso il sole...

    Bellissima... a volte si capisce più tardi... il senso anche delle cose assurde...
  • mariella mulas il 09/04/2010 16:58
    Semplicemente stupenda!!!!! E la tua allegria è comunque nel sole!
  • anna rita pincopallo il 09/04/2010 11:37
    bella poesia anche se intrisa di tristezza e di amarezza... dai Simo... vedrai che non sarà sempre un eclissi ritorneranno anche i raggi di sole un abbraccio
  • Patty Portoghese il 09/04/2010 10:23
    Amarezza e poesia, in compagnia dell'eclissi... bellissima!!
  • karen tognini il 09/04/2010 09:54
    Ciao... Simone... dai pian pianino... ne uscirai!

    Come dice Laura... prima o poi... noterai
    nuove.. curve!
    La poesia...è sublime!
  • Salvatore Ferranti il 09/04/2010 09:53
    l'amore e l'eclisse... davvero bella... questa opera
  • Anonimo il 09/04/2010 09:43
    Eh Simone... quando l'amarezza si trasforma in arte! Sei bravissimo. Mi dispiace comunque che tu stia attraversando un brutto momento e spero di tutto cuore che sia appunto solo un momento.
  • Anonimo il 09/04/2010 09:32
    Cancella la solitudine, trattieni i ricordi belli e addolcisci il tuo cuore... un sorriso?
    Grazie!!
    Bella poesia, versi pieni che fanno percepire il dolore...
    ti abbraccio...
  • laura marchetti il 09/04/2010 09:28
    ma vedrai che da quel terrazzo nero... spunterà un magnifico panorama, magari con qualche morbida curva... SEI GRANDE!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0