username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Musa

Quando la notte ti penso,
la vita sembra appesa ad un filo.

Non bastano onori e giovinezza
dinanzi a te " gradita ospite" col tuo
canto atteso.

Solleva il velo, osservami e rispondimi:
" Mi detti tu queste parole magiche, colme
d'amore e di illusioni?

" Sei tu che come un prodigio abbracci le
mie notti che come colomba messaggera
adorni di carezze e di silenzi?.

Su questa spiaggia ove i ricordi sul filo della
memoria scorrono, come perle variopinte,

e mentre muovo questa penna, spinta
dall'Amore interno,

decanto le tue lodi

dolcissima compagna! ".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • giuliano cimino il 11/04/2010 23:16
    stupenda davvero bella complimenti antonietta
  • Anonimo il 11/04/2010 07:52
    Mia cara dolce Antonietta è un piacere leggerti!! Questa è molto bella! Bravissima!!!
  • Anonimo il 10/04/2010 23:36
    Un bacio, Margherita. Io sono una mamma.
    Ti voglio bene. E, perdonami... Tonia...
  • Anonimo il 10/04/2010 21:26
    La prossima volta starò più attenta al regolamento. Ci tengo solo a precisare che non sono presuntuosa o non ho mai voluto esserlo. Pace fatta, spero... Buona serata
  • Anonimo il 10/04/2010 20:57
    Ciao, Tonia. Mi spiace che per valorizzare la tua poesia bellissima abbia aperto questo sipario. TI VOGLIO BENE!!!
  • Anonimo il 10/04/2010 20:55
    Margherita, ribadisco il mio pensiero. Per i discorsi che sulano dalla critica alle poesie, il regolamento del sito, dice che c'è la posta privata.
  • Attanasio D'Agostino il 10/04/2010 19:30
    ... e mentre muovo questa penna, spinta
    dall'Amore interno,

    decanto le tue lodi

    dolcissima compagna! ".
    Semplicemente emozionante
    un caro saluto
  • Anonimo il 10/04/2010 18:52
    Scusate, era rivolgo, non rivolto.
  • Anonimo il 10/04/2010 18:48
    Mi rivolto alla sognora Antonietta e Beatrice, con la speranza che queste mie parole vengano accolte. Il mio commento non voleva essere nè presuntuoso, nè rancoroso. Ho semplicemente affermato d'essere rimasta colpita dall'opera e dalla sua bellezza. Proprio per questo credo che poetesse della portata dell'autrice debbano esserci in questo sito, per insegnare a me, come a tanti qualcosa in più e il mio grazie era rivolto alla presenza della signora Antonietta nel sito. In più il mio riprendere l'aggettivazione invisibili è semplicemente data dal fatto che credo che nessuno in queto sito non valga nulla e che in genere ognuno può essere di miglioria e supporto agl'altri, quanto piccolo sia. Quelle poche cose che scrivo sono per me pezzi d'anima ed è normale che io mi offendo sentendo il frutto della mia vita annullaato. Mi scuso per aver occupato questo spazio e per aver creato una polemica, che non volevo assolutamente nascesse. Spero che possiate capire il mio punto di vista. Sobo giovane, ma non vuol dire che io sia rancorosa o presuntuosa. Sono solo sensibile e sincera.
  • laura marchetti il 10/04/2010 15:51
    concordo con SABRINA, anche perchè non so chi sia sta Beatrice, la musa di Dante???? polemiche a parte bellissima poesia e tanti complimenti alla sua autrice...
  • Anonimo il 10/04/2010 15:35
    Per imparare a crescere, bisogna anche evitare le polemiche sarcastiche sulle bacheche.
    La Moran è una cacciatrice di talenti e non voleva certo offendere qulcuno. Semmai esortare la Mennitti a convinciersi che le sue pregiate poesie viaggiano in un sito per dilettanti dove difficilmente verranno notate. Io posso essere tua madre e mia cugina Beatrice, tua nonna. Fra l'altro.
  • Anonimo il 10/04/2010 15:27
    Emozionante...
    è a "noi persone invisibili " che servono queste parole, queste rime, quest'anima, per imparare qualcosa, per crescere. Grazie...
  • Anonimo il 10/04/2010 15:12
    Questa è la più bella poesia tua che io abbia mai letto. Sinceramente e di cuore.
    Quando una poesia non mi piace, salvo eccezioni per persone molto giovani o per chi mi chiede il commento e spesso per opere troopo lunghe o troppo complesse... io mi astengo dal commento.
    Non che tutte le poesie che non commento, voglia dire che non mi piacciano. Si intenda!!! Sto fuori città per giorni. Tutte non riesco a leggerle eccetera eccera.
  • Antonietta Mennitti il 10/04/2010 14:42
    Alt... Beatrice, non sono una professionista, scrivo appena da 12 anni e non ho mai pubblicato un libro. L'amore per la poesia mi è nata in seguito ad un periodo di " depressione" in cui mi sentivo una " fallita". Io non ho mai voluto imparare le poesie dei grandi poeti, a memoria, ma ringrazio la poesia per avermi "salvata" da un male oscuro chiamato " il male dell'anima". Ora sono una donna non appagata in altri campi, ma lieta di " Dare" emozioni, quelle emozioni che non riuscivo ad esternare perchè non avevo alcuna volontà , a causa dello stato d'animo in cui versavo. Gradirei aggiungere, inoltre, che ho pochi amici qui sul sito. A me non importa, ma desidero che quei pochi siano " buoni" e sinceri. Grazie a tutti!
  • karen tognini il 10/04/2010 14:21
    Stupenda... brava... brava...
  • Salvatore Ferranti il 10/04/2010 14:16
    molto bella davvero... apprezzatissima. e molto dolce...
  • Patty Portoghese il 10/04/2010 13:26
    Ma che meraviglia... Ispirata all'ennesima potenza! Applausissimi!!
  • Vincenzo Capitanucci il 10/04/2010 13:21
    Se la Musa...è animata dalla dea Anima... sono profezie...

    Bravissima Anto... odi dolcissima compagna...
  • Anonimo il 10/04/2010 13:19
    Fantastica. Che bisogno hai di scrivere in un sito per gente "invisibile"se sei una professionista?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0