accedi   |   crea nuovo account

Mille stelle

Mille stelle
sorreggono i miei passi
lacerando i tormenti,
senza più parole
nè domande, nè risposte,
mi abbandono nella culla,
solo con la mia esistenza.

Mille stelle
custodiscono i miei ricordi
nel vecchio cassetto,
cartoline abbellite
da amici e amori lontani,
i tempi e le persone che cambiano
sorrido e piango.

Mille stelle
nel mio rifugio,
notti affacciato alla finestra
fumando le mie sofferenze
che nell'aria si sono disperse
aspettando i colori dell'alba
per ricominciare.

Mille stelle
nel mio soffitto,
profondi sogni
e mi rimane un bel dipinto,
frammenti di desideri
nelle lunghe scie notturne,
nulla svanisce,
lontano, da qualche parte
muta una nuova speranza,
fiorisce una nuova vita.

Mille stelle
nel mio taschino
polvere magica
per ogni momento,
in quel istante che il mio sole
sprofonda nel sentimento,
nel cuore
libero di dimostrare.

Mille stelle
fino all'ultimo giorno,
solo per me
dal cielo cadranno
e sull'oceano
lucciole danzanti nel vento.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Francesco Giofrè il 06/05/2010 14:53
    le stelle sinonimo di momenti passati presenti e futuri della tua vita si spengono e si accendono nella tuia vita
  • Nicola Lo Conte il 10/04/2010 19:18
    Un momento in cui guardi alla vita passata... ma mille stelle possono accendersi di nuova luce se solo ci credi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0