PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per me, poesia

Per me poesia
è uno sguardo, un sentimento,
un sorriso, un'emozione, un dolore,
un colore, una presenza.
Poesia è qualcosa che ti colpisce il cuore.
Può uscire da un libro di storia, dalla natura
o dall'anima.
La vita stessa è poesia.
Non si può catalogare.
Non si può classificare.
La cultura quella è un'altra cosa,
ma la cultura non necessariamente
è poesia.
I grandi del passato ci insegnano,
ma è come un quadro che è bello
quando è originale e non copiato.
Poeta ci si nasce, non si diventa.
È una questione di sensibilità, di saper cogliere
sfumature che la razionalità sorvola.
Mentre sfioro i tasti sorseggio un caffè,
in una pace inconsueta, lontana dal lavoro.
... Questa, già per me, è poesia

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Andrea il 24/08/2012 19:12
    la poesia come la intendo io, e come la intendi anche te... arte innata, questione di maggiore sensibilità
  • roberto c il 11/04/2010 18:22
    Brava Laura...
    "È una questione di sensibilità, di saper cogliere
    sfumature che la razionalità sorvola."
  • Nicola Lo Conte il 11/04/2010 12:49
    Un sorriso ad un cuore delicato e sensibile...
  • Don Pompeo Mongiello il 11/04/2010 12:14
    Poesia veramente piaciuta. Complimenti assai!
  • Simone Scienza il 11/04/2010 12:06
    Domenica= cervello scollegato, volevo dire "usi Veramente un'ottima miscela di caffè"
  • Simone Scienza il 11/04/2010 12:01
    usi seramente un'ottima miscela di caffè, trovi l'essenza delle emozioni in ogni chicco di vita
  • Anonimo il 11/04/2010 10:12
    il narrare emotività è poesia e io lo leggo tra le tue righe, bravissima Laura è un'emozione leggerti. buona Domenica cara Amica. Salva.
  • denny red. il 11/04/2010 00:39
    pura vera poesia!! poi con buon caffè vicino.. È FAVOLOSA!!!
  • Anonimo il 10/04/2010 23:23
    Complimenti bella descrizione.
    La Poesia è proprio questa, genuina e sincera che sorge dal cuore.
    Brava
  • tania rybak il 10/04/2010 23:13
    scusami per il prolungamento, certe volto non so essere sintetica
  • tania rybak il 10/04/2010 23:11
    ti do tutta la ragione del mondo, io ho cominciato a scrivere a l'eta di 10 anni, a 18 mesi raccontavo le poesie a memoria, quando magari altri bambini diceva alcune frasi, a 18 anni ho pubblicato le mie poesie in un giornale regionale in Ucraina e fu un motivo di orgoglio per tutto il paese dove sono nata, quando ho scritto la mia poesia "straniera" per un convegno che parlavano dei problemi di immigrati e clandestini, subito dopo l'hanno appesa su una parete in un centro di accoglienza per gli immigrati. certo, non mi definisco una gran poetessa, non faccio la scrittrice per lavoro e non pretendo riconoscimenti, ma per la poesia è vita, il mio respiro, la mia anima e il mio pensiero. non ho mai studiato l'italiano, ho semplicemente ascoltato gli altri e letto alcuni libri, ma quando scrivo una poesia non ci metto mai più di 10 minuti, il tempo di metterla su un foglio, tutti scarabocchi per non perdere il filo della poesia che nasce, non è un merito mio, mi è stata regalata dal Signore, a lui sono grata di emozionare(almeno spero)qualcuno, tu per me sei una bravissima poetessa di talento puro, quello che scrivi vale oro, un bacio
  • Carmelo Trianni il 10/04/2010 19:16
    Condivido tutto anche io
    Sensibilità del poeta che scrive ma anche del lettore. Ci vuole un pizzico di sensibilità per riuscire a cogliere ciò che il poeta vuole trasmettere... altrimenti senza raccoglitori di sensazioni, non esisterebbero neanche i poeti
    Molto bella, saluti!
  • rea pasquale il 10/04/2010 19:16
    Sono certo che lontano dal lavoro... Questa, anche per me, è poesia.
    Brava.
    un saluto
  • Elisabetta Fabrini il 10/04/2010 19:15
    bellissima... fa riflettere... brava!!
  • Nilla Qualunque il 10/04/2010 18:57
    Approvo in tutto e per tutto.. anch'io amo scrivere sorseggiando il mio caffè lungo, sempre nella stessa tazza... e poi lasciare che le parole fluiscano, incalzate da un ricordo, da un sogno, da un'impressione.. La Letteratura è un'altra cosa.. ma chi oserebbe affermare che in ciò che proviamo noi non c'è poesia? Brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0