PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perchè sono solo?... è la fine

Perché sono solo?
perché nessuno mi vuole bene?
perché tutti mi trattano male?
perché se ne fregano sempre tutti di me?
che ho combinato di male io agli altri?
perché questo mondo storto non mi capisce?
perché sono nato, per soffrire?
perché non posso prima morire e poi scegliere se vivere?
perché piango, senza far uscire le lacrime?
perché la depressione è l'unica via di tranquillità?
perché esiste la droga, la violenza e la guerra nel mondo?
perché Dio non si fa vedere, per consolarci?
perché bestemmiamo sempre e poi per paura preghiamo al Signore?
perché corriamo con la macchina con le luci spente di notte per vedere se è davvero così difficile morire?
perché mentiamo ai genitori quando loro stessi mentono a noi?
perché dopo tempo odiamo i nostri fratelli per invidia, che in origine era una ribellione ad un ingiustizia?
perché le donne amano farsi aspettare, far arrabbiare, far litigare e far disperare gli uomini?

perché a volte amiamo essere delle persone cattive, vivere nel buio, ubriacarci, distruggere tutto quello che abbiamo davanti, litigarci con gli amici e trattarli come carta da bruciare.. e alla fine buttarci il più tardi possibile sul nostro letto, sperando che l'indomani sia un giorno dove saremo degli angeli molto buoni e pronti a perdonare?

perché il diavolo ci induce a tentazione?
perché il diavolo è più visibile e sta sempre accanto a noi, rispetto a Cristo nostro Signore?

perché mi dispero nel scrivere questi dubbi eterni che resteranno sempre nell'inconscio più profondo in ognuno di noi?

Se si vive per amore... smetterò di amare per poter morire.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • lucia lo cascio il 13/04/2010 15:59
    vita e morte già fanno parte di te in egual misura...
  • Marhiel Mellis il 12/04/2010 16:43
    Quante domande... dubbi, incertezze... se ci si trascina in queste diatribe esistenziali non se ne esce... allora meglio guardare un film di fantascienza così almeno sa che un film surreale e dimentica il reale del proprio pensare.
  • Nicola Lo Conte il 11/04/2010 20:24
    Ti stai solo preparando al miracolo dell'Amore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0