accedi   |   crea nuovo account

L'in cubo del già c'è

Quando guardo dalla mia finestra
vedo
Un immenso letto

dove in preda
ad un incubo

giace
un mondo tormentato d'in genti addormentate

non ricordando
di essere

la culla
da un Sogno cullata
fra le braccia
d'Un Sono

Solo qualcuno
Sveglio

nel cuore della notte
già c'è

Svegliami Tu Amore

quando il Sole
è
già

in mezzo al cuore del nostro soggiorno

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Barbara Scarinci il 12/04/2010 23:22

    Bellissima Vincenzo! Complimenti!
  • Anna G. Mormina il 12/04/2010 18:09
    Svegliami, l'incubo svanirà...
    Vincenzo è bellissimaaa!!!!
  • Anonimo il 12/04/2010 17:19
    Minima, tempo esaltato da cadenze amirabili. Sostantivi scelti ed armoniosi, grande risultato. Ottima, questa è POESIA.
  • karen tognini il 12/04/2010 15:25


    Bella... Vi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0