username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'attimo

È un'attimo, un soffio, un'abbraccio,
un tepore di baci nella notte.

Nel mio tempio dell'amore, amato e rispettato,
attraverso una piccola fessura vedo
un cielo cupo, stelle soffocate, il chiaro della luna
tradito da amanti frustati dalle proprie voglie.
É strana questa notte, nessuna emozione, nessun colore,
stacco i miei occhi da quel grigio bagliore,
mi ritiro in un'angolo in ginocchio e penso.

Una melodia mi porta verso un velo, intravedo delle luci,
stupende, colori, fiori sbocciati. Un soffio di profumo che mi avvolge
sprigionando sensazioni piacevoli di aromi sofisticati, umori giocosi,
ilarità, planando su una scogliera ricca di coralli rossi che emanano
la frenesia del vivere, del bello di una leggiandria frizzante e spumeggiante.
Bollicine che danzano in un bicchiere, inno alla serenità ma è l'attimo
che inerosabilmente finisce.

Cerco di capire questo senso di buio e di luce, faccio il possibile
dell'impossibile, sputo tutti i miei libri del passato, pagine di storia,
pazzi studiosi che ancora oggi scrivono di sapere un perchè,
ricerco parole in un niente, mi viene da vomitare, brucio tutto
stò fermo in silenzio.

È un mistero di un'attimo, un'amore per sempre,
petali di rosa coprono il mio viso, sorrisi e lacrime,
un tepore di baci, una carezza, una bianca nebbia
avvolge il mio tempio, nella mia mano stringo forte
una pistola, uno sparo nel buio, urlo al mio vento
portami via da questa follia!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 15/02/2016 03:39
    splendida... complimenti.

21 commenti:

  • Grazia Denaro il 06/02/2012 16:54
    Una lucida follia, bella poesia!
  • Anonimo il 16/04/2010 09:14
    Intensa e profondamente reale... bellissima!
  • Anonimo il 13/04/2010 16:29
    "sputo tutti i miei libri del passato, pagine di storia,
    pazzi studiosi che ancora oggi scrivono di sapere un perché,
    ricerco parole in un niente, mi viene da vomitare, brucio tutto
    stò fermo in silenzio."

    Bravissimo Denny!!!
    Sembra quasi di "leggermi" grandioso amico mio.
    Ciao,
    B. Roses.
  • Anonimo il 13/04/2010 14:56
    Una bellissima opera. Un caro saluto. Sabrina.
  • Dolce Sorriso il 13/04/2010 14:13
    belli i tuoi versi...
    piaciuta
  • Anonimo il 13/04/2010 14:11
    L'attimo può tutto... può anche morire per sempre, per impedire alla paura di intossicare la vita...
    Versi coinvolgenti...
  • Anonimo il 13/04/2010 10:22
    Versi molto intensi e l'ultimo rappresenta perfettamente il tema della poesia. Complimenti!
  • M. Vittoria De Nuccio il 13/04/2010 09:26
    Bellissima introspettiva... complimenti!
  • Anonimo il 13/04/2010 07:24
    Bellissima, emozionante. BRAVISSIMO!!!
  • Fabio Mancini il 13/04/2010 06:07
    Intravedo un grosso disagio non del tutto risolto. Ciao, Fabio.
  • tania rybak il 13/04/2010 00:13
    molto originale, molto intensa, viva, sensazionale, bravissimo
  • Paola B. R. il 12/04/2010 23:46
    Bellissima!!! Le tue sensazioni, le tue emozioni... oscilli... ti riprendi... e poi... caschi nel baratro!!! (... se no... non eri... tu!!!!)
  • laura marchetti il 12/04/2010 23:45
    BRAVISSIMO DENNY... questa è una delle più belle!!! originale come sempre e unico nel modo di esporre la realtà velata dalla fiaba
  • Anonimo il 12/04/2010 22:37
    la follia è l'altra metà della realtà, ma come passa la notte c'è sempre un nuovo giorno che fa pensare, quando tutto tace essa subentra, ma poi esce dalle vie della discordia col capo chino al sorridere della speranza che non si arrende mai, è l'unica forza che ci accompagna... fortunatamente anche sapendo che a volte è capricciosa. ciao Salva.
  • Salvatore Ferranti il 12/04/2010 21:16
    le tue poesia sono molto originali, mi piace come scrivi...
    bravo
  • Anonimo il 12/04/2010 21:09
    Ehi surreale e reale... un mesciare di sensazioni che vanno da un'esaltazione d'estasi che dura un attimo, bollicine... al buio... e la voglia di fuggire da quest'attimo di pazzia che come un prestigiatore mischia i sensi e li fa scoppiare...
    bellissima poesia... stupenda!!
  • Cinzia Gargiulo il 12/04/2010 20:52
    Versi tra l'introspettivo e il surreale carichi di intensità e di trasporto.
    Molto bella!...
  • karen tognini il 12/04/2010 20:49
    Bravissimo... senza parole... Denny...
  • francesca cuccia il 12/04/2010 20:21
    Spero che il finale sia solo fantasia eh amico.
    Bellissima la realtà ed il voler scappar via conosco la sensazione, bravissimo.
  • Anonimo il 12/04/2010 20:13
    Molta intensità, direi trasporto. Bella
  • Anonimo il 12/04/2010 18:59
    Tra follia e realtà hai scritto una bellissima poesia, complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0