accedi   |   crea nuovo account

Il Sole mi deride.. giustamente

Il sole deride i miei crucci,
con la sua presenza.

Lui, che con cuore d'idrogeno
ha pompato la vita nel mondo,

guarda mentre impasto granelli di nulla
con le gocce della mia esistenza,

ricoprendo le mie tristi inezie
di albe e tramonti.

Con un occhio al cielo,
sghignazzo della mia pochezza,
facendo d'ogni istante una ricchezza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Paola B. R. il 14/04/2010 00:15
    ... bè, che dire... il finale dice già tutto!!!!
    Se fossi sarda direi: "Fan ta sti co se i!!!!"
  • Elisabetta Fabrini il 13/04/2010 19:32
    La tristezza ti fa scrivere versi veramente unici.. veramente toccanti, bravo!
  • tania rybak il 13/04/2010 18:14
    hai detto bene:facendo d'ogni istante una ricchezza, non perdere mai questa richezza, il tempo perso non si reccupera, svanisce e basta, bravo come sempre
  • karen tognini il 13/04/2010 15:59
    Bravo...è bellissima...
    mi raccomando... stai bene... nè..
  • Gabriella Salvatore il 13/04/2010 15:14
    Bella e musicale, versi nitidi e di grande riflessione. bella!
  • Hila Moon il 13/04/2010 15:12
    Bella... profonadamente umile con un finale che allieta l'animo...
  • Anonimo il 13/04/2010 15:06
    Triste, cadenza alternata e ben espressa. Mi piace.
  • Anonimo il 13/04/2010 14:53
    Mi accodo ai commenti sotto, Simo è tutto verissimo, il sorriso e la comprensione di noi stessi è già un bel passo avanti... tu ci sei arrivato e ne fai tesoro
    bellissima poesia, bella riflessione
  • Anonimo il 13/04/2010 14:48
    posso solo condividere il pensiero di Vincenzo...
    MI PIACE MOLTO!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 13/04/2010 14:37
    Quando si è capito quanto poco si...è... l'unico grande Tesoro... che ci rimane è ridere...

    Bravissimo Simo... l'assurdità di questo mondo è infinità... e quando si capisce... si diventa gioiosa mente... infiniti...
  • Anonimo il 13/04/2010 14:36
    Bravo Simone, riconoscere la nostra fragilità ci riporta ad un giusto equiibrio con l'intero universo. Una sana umiltà ci rende più grandi e magari, quel sole che oggi "giustamente" deride, domani ci renderà più luminosi, ridendo con noi!
    Complimenti Simone!
  • laura marchetti il 13/04/2010 14:25
    sai esprimere sentimenti in maniera molto bella e poetica, butta via le briciole rimaste e prenditi una bellissima torta, nella vita si vive una volta sola...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0