accedi   |   crea nuovo account

La trappola

Niente più lacrime.
Allungo le mie mani
e ti sento...
ti accarezzo,
ti porto lontano,
dolcemente,
con me..
So che ti piace.
I tuoi occhi mi parlano,
le tue mani sussurrano,
il tuo sospiro conferma.

Ti rapisco da questo mondo,
riesco a condurti lontano,
dove siamo soli,
io e te..
Ti perdi dentro di me,
indugi,
ma poi cedi.

La trappola è scattata ancora,
forse.. adesso
ne sei felice.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 25/08/2012 11:58
    Un amore passionale che tenta, rapisce dal mondo concreto e poi chiude a chiave la sua porta. Forse è quella della felicità. Di un attimo.

5 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 16/04/2010 11:34
    La trappola è scattata... ma ha senso solo se siamo riamati...
  • Antonio rea il 15/04/2010 14:18
    Teneri e caldi versi!!! .. Una tentatrice che sà trasportarti lontano, con intensità e passione!! Poesia molto bella e graditissima!!
  • Anonimo il 14/04/2010 16:55
    Eh si, credo che sia rimasto soddisfatto della trappola... ah l'amore fa diventare ingegnosi...
    bella poesia Eli...
  • laura marchetti il 14/04/2010 16:19
    attenti... la trappola è dietro... il cuore!! bellissima
  • karen tognini il 14/04/2010 15:06
    Questa... dopo me la spieghi...
    davanti al nostro caffeino pomeridiano...

    Lo sai che son di coccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0