username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il riso del Pagliaccio

Il Pagliaccio ha il suo riso di dolore,
come unica compagnia.
Nessuno
che di lui si curi,
non un'anima che voglia capire.
Il suo ghigno rosso
rasserena,
i suoi occhi neri
nascondono,
il volto esangue
mente,
ma nulla dentro di lui
che copra il vuoto
della sofferenza.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • carmela marrazzo il 09/02/2013 14:18
    è un fatto che i più grandi comici, i più bravi pagliacci sono sempre, o quasi sempre, persone che nella vita reale soffrono molto... forse, far ridere è un modo per esorcizzare il dolore...
    trovo anche toccante la tua bellissima poesia.
    brava!
    ciao
    carmela
  • Anonimo il 20/04/2010 22:36
    Ritratto malinconico. Brava.
  • Anonimo il 17/04/2010 14:32
    Molto belli i tuoi versi!
  • Salvatore Ferranti il 17/04/2010 14:31
    molto bella. brava, complimenti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0