PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La vita nostra

Bolle d'aria nel mare del nulla:
una bolla d'aria: la mia vita,
tante bolle d'aria: la vita altrui.
Il vento spinge le bolle d'aria,
l'una vicino all'altra,
come fiori di cristallo
e le bolle si sfiorano, esplodono,
non resta nulla
e sono mille, milioni, miliardi,
e di loro non resta nulla,
resta solo l'illusione che si moltiplichino,
ma non è sempre possibile.
Bolle spostate dal vento
che in un breve attimo di vita
nascono e muoiono
e lasciano intravvedere,
per brevissimo,
i colori dell'arcobaleno.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2010 14:18
    Bolle spostate dal vento, una frase molto poetica.
    Mi piace...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0