PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tra i monti dell'Alba respiro la Tua calda luce

Il Tuo abito rosso
scivola
sulla mia pelle
di notte

i nostri respiri
fusi
da un incanto
di luna

incendiano
di note
le stelle

l'Alba
spogliata
da tanta
armonica
bellezza

nei nostri occhi
in una lacrima
di labbra

s'alza
confusa

irraggiando

raggi
di sole
congiunti

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 17/04/2010 21:48
    Convergenza armonica per solcare i monti e i mari della Tua calda luceuniver sale.
    ss
  • Anna G. Mormina il 17/04/2010 16:29
    ... i nostri respiri, incendiano di note le stelle... dolcissima Vincenzo!
  • Anonimo il 17/04/2010 15:20
    si è vero, la sensazione è di leggerezza serena... bravo vin, come sempre.
  • Anonimo il 17/04/2010 15:10
    Leggerissima come un caldo alito.
    Bravo Vincenzo 5 stelle anche per questa.
  • karen tognini il 17/04/2010 10:57
    Vincenzo...è splendida...

    Dolce leggerti...
    profonde emozioni!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0