PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Donna di Nessuno

Ha passo sicuro e spalle dritte
guarda dritto davanti a sé
un punto lontano
quanto il suo pensiero.

Sembra priva di ossa
da quanto è fluido e morbido
quel movimento
come volasse sull'asfalto.

Piccoli sassolini si fanno posto sotto le sue suole
ma lei non se ne cura.
Sono solo scarpe.

Cammina veloce
ma senza fretta.
Il tempo è suo.

Ciocche castane la seguono in differita,
profumano di..
vaniglia..?

Si sistema un orecchino
continuando a zigzagare tra la folla,
vedo ora che ha un'unghia spezzata
un tenero difetto
.. allora è umana, perdio!

Diresti mai..
che è solo Sua?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Donato Delfin8 il 20/04/2010 15:59
    Ottima.
  • Nico Orrù il 19/04/2010 22:19
    Grandiosa . Ma lei esiste?
  • Nilla Qualunque il 18/04/2010 13:28
    grazie di tutti i vostri commenti a nome di tutte le donne forti e libere!..
  • Vincenzo Capitanucci il 18/04/2010 08:01
    Bellissima immagine... Tipa... l'ho amata tantissimo questa donna di nessuno... nella Sua forte fragilità...
  • Fabio Mancini il 17/04/2010 21:19
    In genere si dice che le donne di nessuno, sono di tutti! Bella poesia. Fabio.
  • denny red. il 17/04/2010 20:28
    è molto bella! tipo. bravissima!
  • vasily biserov il 17/04/2010 18:52
    bella poesia... io ho ritrovato anche una strana musicalità che mi è piaciuta moltissimo, sono l'unico ad averla sentita??
  • laura marchetti il 17/04/2010 17:23
    molto originale e bella poesia
  • Anonimo il 17/04/2010 16:38
    spesso la solitudine è essenziale alla propria essenza. soprattutto in tempi come i nostri in cui si tende ad essere confortevolmente più della società e delle sue ovvietà che non di noi stessi. una donna che si appartiene seppur sola, è una donna che non permette agli altri di decidere di sè. e della sua testa, dei suoi sentimenti e delle emozioni. non si omologa. e se questo non diviene sinonimo di totale chiusura, non vuol dire che sia un difetto. bella.
  • gian paolo toschi il 17/04/2010 15:49
    Interessante lavoro, così come interessante è il tema che tratta, anche se non sono d'accordo che la solitudine sia una conquista. Lo svolgimento procede per flash, con dissimetrie anche notevoli tra le rime, ma è comunque gradevole.
  • loretta margherita citarei il 17/04/2010 15:34
    ottima poesia
  • Anonimo il 17/04/2010 15:13
    Fortissima questa tua poesia. Veramente brava!!!
  • Nilla Qualunque il 17/04/2010 14:50
    Alle donne sole, ma fiere. Alle donne Fiere, e Voraci. Alle visioni.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0