username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Canzone di Notte

Ogni giorno inizia a sera.
Dal primo bicchiere prima dell’unico pasto.
Le bottiglie segnano il tempo,
rotolando verso l’ora del lupo.
Lì neppure l’alcool a diluire
quella fronte poggiata contro il vetro,
a gelare i pensieri.

Ad ungere il vetro.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

21 commenti:

  • Desio Sicario il 30/06/2011 13:03
    Molto evocativa, un po' malinconica forse? Bella!
  • Federica. il 26/05/2011 16:40
    :OOOOO Ma è davvero bellissima!!!! complimenti!
  • Anonimo il 11/04/2010 11:25
    bella poesia... bravo... molto apprezzata
  • Anonimo il 08/11/2009 13:25
    STUPENDA.
  • Andrea Ortelli il 25/07/2009 13:11
    BELLA
  • Anonimo il 25/05/2009 14:36
    Bellissima..."le bottiglie segnano il tempo"... molto interessante.. Complimenti!!
  • Antfree Mercury il 12/07/2008 20:24
    la sofferenza partorisce poesia...
  • Egon il 09/12/2007 07:18
    bella, fantastica la fine
  • Riccardo Brumana il 26/09/2007 22:50
    mi sembra più "introspettiva", carina.
  • augusto villa il 05/09/2007 15:51
    Complimenti, un'immagine piena di immagini. Toccante, efficace.
    Bravo!
  • Anna Maria Vassallo il 28/08/2007 12:27
    parole toccanti, nn solo x la bellezza delle parole utilizzate ma anke tu sai xke'... nn so' se sia autob. ma... cmq un in bocca al lupo x tutto!!!!!
  • Anna Maria Vassallo il 28/08/2007 12:27
    parole toccanti, nn solo x la bellezza delle parole utilizzate ma anke tu sai xke'... nn so' se sia autob. ma... cmq un in bocca al lupo x tutto!!!!!
  • Matteo Tognela il 17/04/2007 21:13
    Era un pensiero indegnamente figliato dalle vere "Canzoni di notte" (quelle del buon Guccio), che ho provato a fermare.
  • Duccio Monfardini il 10/04/2007 18:57
    anche tu scrivi di alcool... e lo fai bene. alla grande... ciao, duccio.
  • ashanti x il 09/02/2007 14:22
    È difficile ritrovare dignità quando il dolore ti prostra, ma esiste sempre la speranza di una mano amica che ti aiuti. Ti auguro che non sia autobiografica, un abbraccio virtuale
  • Tony Golfarelli il 29/01/2007 09:27
    momento tristisssimo non mi ci vorrei trovare... chiara esposizione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0