accedi   |   crea nuovo account

In attesa del pranzo

i lacci abbandonati
gesti non usuali
per sorprendere la normalità
è lotta
per non ripetere
le parole di chi ha già
e forse meglio
raccontato di come il suo sguardo
ed il suo cuore hanno veduto
e amato
si apre il giorno
dell'incontro
tutti nel verde prato che non soffre
il peso di noi che ci guardiamo
e sorridiamo
in attesa del pranzo.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • silvia giatti il 10/09/2010 23:13
    che bella
    davvero vissuta... i lacci... abbandonati...
    complimenti...
  • Don Pompeo Mongiello il 25/04/2010 08:05
    Una bella poesia riflessiva. Bravo!
  • Lampidibuio il 20/04/2010 14:04
    Touchée... bel compinimento... Complimenti!
  • laura marchetti il 19/04/2010 17:22
    un'attesa... molto invitante!! bella poesia
  • Danilo Carli Stranich il 19/04/2010 15:49
    considerazioni malinconiche, intelligenti, amare... e bella forma, la tua poesia.
    complimenti giuliano, mi hai, come si dice in gergo, colpito ed affondato.
  • laura cuppone il 19/04/2010 14:19
    pc... nic... d'anime...
    un baciotto specialissimo giuliano...
    Lau
  • Anonimo il 19/04/2010 11:38
    Complimenti Giuliano! La metto tra i miei preferiti!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0