username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Solo

solo
è così che mi sento
distante dalla luce
di chi brilla per fame o sapienza

solo
come il pulviscolo di un atomo
il respiro di una stella
il sangue di notte
senza sonno
e senza vita

solo
e se è così che devo essere
sarò
ma non vi lascerò bruciare la mia bocca
per esservi ancora un po' più uguale

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Antonio Pani il 03/02/2011 09:01
    Scritto che racconta di un momento di profonda analisi introspettiva, unito a riflessioni sul contesto nel quale viviamo. Una lucida presa di cosceinza, unita al rifiuto di un freddo e dozzinale conformismo. Io l'ho sentita così. Apprezzata. A rileggersi, ciao.