username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pompelmo

Mio nonno era cieco, quello paterno,
aveva una memoria strepitosa
ed è diventata il mio perno.
Me l'ha donata attraverso i geni,
la sua anima in pace riposa
e vive con Dio nel suo regno.

Nonno materno era
un uomo semplice e credente,
serviva in chiesa e pregava Dio umilmente,
perdonava sempre tutto e tutti,
da lui prendo l'esempio,
la mia fede del suo seme è il frutto.

Mia nonna materna era una grande lavoratrice,
in me sento la sua radice,
nel darsi da fare
e amare il lavoro,
per essere come sono
il mio passato devo ringraziare.

Mia nonna paterna
era sempre rapida e veloce,
senza lamentarsi portava la sua croce,
nel essere flessibile riconosco la sua scintilla,
quando faccio qualcosa, cerco di sbrigarmi,
come lei, sono agile e arzilla.

Mio padre dalle pulizie era ossessionato,
grazie a lui, sono pulita e ordinata.
Mia madre è sempre stata disponibile
nel aiutare tutti fisicamente,
non si stancava mai di servire noi
e la gente gratuitamente.

Lo deve a loro
il fatto che do la precedenza al lavoro,
penso prima agli altri e poi allo smalto.
Non ho paura di spezzare le unghie,
di lavare e pulire, cercare di far bingo,
di far crescere i miei figli come i funghi,
buonissimi funghi porcini,
sono deliziosi i miei piccini.

I miei figli mi hanno
insegnato l'amore gratuito,
di essere spontanea
e seguire l'intuito.
Mio marito ama avere gli ospiti in casa,
di conseguenza io penso alla cena

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Cielo Terra e Vita il 20/04/2010 11:26
    È importante essere consapevoli di se stessi... sempre...
    Molto bella ed amabile... grazie!
  • tania rybak il 20/04/2010 10:36
    grazie dell'affetto amici e dei bei commenti, un bacio a te Lor... vvb
  • loretta margherita citarei il 20/04/2010 08:38
    bellissimi i tuoi spaccati di vita, bacione piccola tania
  • denny red. il 20/04/2010 01:54
    bella tania scritta bene, un buon polpelmo dolce, per chi mi vuole amare, sono così!
    brava tania!!
  • laura marchetti il 19/04/2010 16:33
    bellissima!! un pompelmo molto dolce e con tanta energia... sei genuina, fresca e vera!
    sai riconoscere i tuoi pregi ed ironicamente ammettere i difetti... che io non vedo... penso che chi ti sta accanto è davvero fortunato!!! bellissima e sincera poesia, come tutte quelle che ho letto
  • tania rybak il 19/04/2010 15:16
    grazie amici, se vi sembro a volte amara, aggiungete un po' di zucchero... vvb
  • Anonimo il 19/04/2010 15:06
    Tania una bella macedonia di pregi e difetti la siamo tutti, la tua è dolcissima, vera e piena di umanità...
    bellissima poesia...
  • karen tognini il 19/04/2010 14:40
    Bellissima...
    mi è piaciut...
    dolce... il pompelmo...
  • Anonimo il 19/04/2010 14:30
    Bel racconto.. buoni consigli che condivido.. Brava Tania!
  • alice costa il 19/04/2010 14:04
    piaciutissima... i pompelmi sono tra i miei preferiti...
    poesia originale e scritta benissimo... complimenti...
  • Vincenzo Capitanucci il 19/04/2010 12:55
    Adoro il Pompelmo... bravissima Tania... una linea genetica molto luminosa... più tutto quello che s'impara giorno dopo giorno...
  • tania rybak il 19/04/2010 12:13
    grazie dei vostri preziosissimi commenti, un bacio a tutti
  • Salvatore Ferranti il 19/04/2010 11:18
    poesia straordinaria... davvero intensa e bella
    mi ha commosso...
  • Alessia Amato il 19/04/2010 10:41
    Un omaggio a chi ti ha preceduta: a chi ti ha saputo donare incondizionatamente... piaciuta!
  • Anonimo il 19/04/2010 10:38
    Nonostante la lunghezza, il tuo racconto si legge bene fino in fondo perchè è bello.
    Brava!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0