PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Assenzio

Distesa la Poesia,
senza pietà..
nuda si apre.. Vergine la Verità..
Assenzio sulle mie Labbra,
suonano.. suonano forti i Violini nel Vento..
Brezza in arrivo..
ai tremolii di Orchidee e Campanule,
soffia un Pensiero..
un Pensiero che non parla più di te..
e or..
mi amasso di Nuvole e Campi Verdi..
capolino come sempre farà il Sole..
sempre alta la Bandiera..
Rispetto e Dignità!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Roberto Tommasi il 21/01/2011 08:57
    Più di una poesia, è una magia...
  • Alexis Blondel il 21/01/2011 07:38
    Mi ha preso totalmente da inizio a fine, stupenda e affascinante.
  • matteo picuti il 03/11/2010 14:10
    bellissima, un piccolo consiglio, che non devi assolutamente seguire, usa meno i punti di sospensione, distraggono dalle bellissime parole che scrivi... 5 stelle in ogni caso
  • Anonimo il 07/06/2010 12:50
    Brava in omaggio i violini del vento sono quel liberarsi che serve.
  • Aedo il 19/04/2010 20:40
    I violini nel vento ti portano lontano, lì dove la delusione viene annullata dal sogno. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0