username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nemmeno un capello

Forse ormai comune
è la convinzione
che niente di noi,
composti atomici,
resista al tempo:
l'agire si disperde,
il pensare s'esaurisce,
il corpo si consuma.

Quanto è sconvolgente
accettare la certezza
che nemmeno un capello
del nostro capo
andrà perduto.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 19/04/2010 12:51
    niente di noi si perde... rimane negli annali del cielo... forse anche un Giorno... anche su Terra... niente andrà perduto... trasmutazione del Corpo...

    Molto bella... Maurizio...
  • Anonimo il 19/04/2010 11:34
    l'importante è che nemmeno un granello della nostra anima lo sia. il corpo è vanità, lo spirito e l'anima sono l'essenza che garantiscono la continuità. come le prove d'acquisto che, se perdute, non permettono il cambio della merce. quel cambio per noi è il Suo perdono.
  • Anonimo il 19/04/2010 10:41
    Io non lo trovo sconvolgente!!
    Bella poesia!!
    Espresiva...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0