PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ad occhi aperti

Scivolo
sulle tue labbra e senza voltarmi
m'abbandono.

Scopro
il desiderio e denudato
di tutto ritrovo te splendida amante.

Sono lì,
accanto all'invisibile:
incolore, insapore e inodore
di una bellezza magnificamente presente.

Come una goccia d'acqua,
finisco sul tuo corpo e lentamente
mi perdo sulla tua pelle dimenticandomi chi sono.

Tutto questo con la sola forza del pensiero.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Cristiana Oliva il 20/04/2010 14:19
    Due gocce d'acqua simili o uguali che si mescolano in un luogo fantastico.
  • B. S. il 19/04/2010 17:56
    Questa la trovo meravigliosa.
    Sembra quasi una passione.
    Bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0