accedi   |   crea nuovo account

Limpide paure

Sorvolo il recinto
dei miei pensieri là dove
dorme e rimane imprigionato
l'intoccabile amore.

Nel buio
della notte lo guardo appassire
felice e sorridente fino a quando
la mia mente potrà raggiungerlo ancora.

Triste sospira nel lamento
di un pianto profondo che spazza
via la gioia
di un giorno importante.

Neri capelli dondolano nel vento
nell'immortale bellezza
che la circonda
in un festoso silenzio.

Rimane lì
come un salice piangente
in una eterna penitenza
che la stringe a se.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Cristiana Oliva il 20/04/2010 14:17
    guardare intoccabili pensieri, nella notte ricca di sogni.
  • loretta margherita citarei il 20/04/2010 07:55
    bei versi
  • sara zucchetti il 19/04/2010 20:34
    Molto belle brava, Mi ha attirato subito il titolo. Esprimi profondamente tristezza che da la paura
  • Anonimo il 19/04/2010 19:14
    Dolcissima e profonda malinconia che frutifica splendida poesia. Un abbraccio, Miry.
  • francesca cuccia il 19/04/2010 18:48
    Bellissime parole nella sua tristezza, molto bravo.
  • Anonimo il 19/04/2010 18:21
    Interessante come riesci ad esprimere le tue "limpide paure"in questi versi...
    5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0