username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Madre

Ho ripetuto meccanicamente
le parole della comunità
che ti invocava,
non riesco a sciogliere
il groviglio di sentimenti
che ho nel cuore
e davvero avrei voluto
poter affidare a Te
le mie pene
per trovare il conforto
di una madre amorosa
a cui abbandonarsi.
Non ne sono capace,
forse perchè con mia madre
non sono mai riuscita
a parlare dei miei dubbi,
delle mie pene.
Ma Tu, Madre Celeste,
abbi pietà di questa figlia,
non lasciare che mi perda
dietro fantasie che
mi angosciano,
aiutami a scacciare
i demoni che sconvolgono
la mia mente
e il mio cuore,
Tu sei la Donna
che ha schiacciato
la serpe col suo calcagno,
Tu sei la Madre
che ci ha donato il Figlio
per la nostra salvezza:
aiutami ad accettare
le proposte di Dio
con amore e letizia,
aiutami a fugare
i fantasmi del mio errore,
aiutami a capire
che cos'è l'Amore.

 

3
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • ciro la ferola il 25/04/2009 20:17
    Così tanti dubbi... che però hanno trovato il coraggio di uscir fuori nella fede, che ne è l'esatto opposto.
    Spero tu sia riuscita poi a scacciare quei "demoni". Nel mio piccolo, se può aiutarti, posso dirti che per esperienza bisogna prima accettare che siamo stati noi a chiamarli, poi riconoscere perchè lo abbiamo fatto, e solo allora, quando riusciamo a dare a noi stessi la colpa per averli invitati nella nostra mente, beh allora possiamo combatterli. E per ora io sono a questo punto. Non credo di avere ancora vinto contro i miei "demoni". Ma so che contro di loro Dio non può aiutarmi più di quanto abbia già fatto dimostrandomi che Lui c'è. Ti auguro felicità chiunque tu sia.
    Ciro
  • ninetta ciminelli il 12/06/2007 22:35
    una preghiera molto sentita
  • Sandrino Aquilani il 31/03/2007 17:39
    Una invocazione colma di dolore e di speranza. Aiuta a risorgere. Auguri
  • Riccardo Brumana il 01/03/2007 18:59
    se il pentimento è vero il perdono di Dio non mancherà, ma il problema è che non ti sei ancora perdonata tu. coraggio
  • Caterina Siclari il 20/02/2007 10:31
    La preghiera, umile, s'innalza verso il Cielo e raggiunge la Madre Celeste che la custodirà nel suo cuore, trasfondendo amore e speranza alla diletta figlia che devotamente la invoca.
  • ESTER zaniboni il 01/02/2007 08:56
    perchè abbiamo sempre bisogno di chiedere Aiuto? aiuto perchè non conosciamo la parola "Amore" o forse perchè vorremmo che il significato che noi diamo a questa parola sia condivisa dalla persona che noi amiamo, purtroppo non è così. Amore è anche sofferenza. Nessun demone riuscirà a distruggerci, finchè sapremo accettare che l'amore per una persona può finire, ma noi daremo Amore comunque perchè sappiamo amare. Amare è forse un errore?
  • catia sebastiani il 30/01/2007 16:14
    Sono senza parole, questa non è solo poesia, ma preghiera, mi ha dato una fortissima scossa. Non so che altro dirti:meravigliosa! Catia Sebastiani
  • Tony Golfarelli il 30/01/2007 07:52
    Non credo di poter analizzare la metrica poetica, ma posso dire che il pensiero è bellissimo e colmo di profondità

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0