accedi   |   crea nuovo account

Solo

Solo,
confuso nelle braccia della notte
distratto dalle penombre
con la mente ancora lucida
con impressi baci rubati
alla tua bocca che non voleva
ma che poi hai ricambiato con ardore
solo,
perché da solo è il mio destino
condannato dal tuo volere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • romana il 04/08/2013 23:29
    Molta solitudine, bella lirica, ma tanto triste!
  • Anonimo il 03/06/2010 13:56
    Quanta solitudine...
    Bella e triste
  • Anonimo il 21/04/2010 23:02
    Devo sgranchirmi le ossa... Che torpore... che sapore... Fragole di bosco...
  • maria caputo il 21/04/2010 15:27
    Non sei solo... Quando qualcuno ti vuole bene non sei mai solo... E non ti lascerà... Lo dico pure a me...
  • clem ros il 21/04/2010 08:41
    È vero Antonio che il destino di un altro non puoi deciderlo, ma certamente lo puoi influenzare. Le circosanze di un addio però influenzano le tue scelte immediatamente dopo, per cui indirettamente la persona che ti ha lasciato ha cambiato il tuo "destino".
    Mi piace immagginare che in qualche universo parallelo, mi sto godendo la sua presenza...
  • loretta margherita citarei il 20/04/2010 20:09
    bei versi complimenti
  • Anonimo il 20/04/2010 19:59
    Secondo me nessuno può decidere il destino di un altro...
    Basta essere forti psicologicamente
    Cmq 5 stelle
  • Anonimo il 20/04/2010 19:36
    Pare di percepire la tua solitudine, molto bella!
  • laura marchetti il 20/04/2010 15:50
    bellissimo abbraccio della notte, della solitudine...
  • Anonimo il 20/04/2010 15:15
    Nostalgia per l'amore perduto rappresentata in modo superbo! Bravo/a!