accedi   |   crea nuovo account

La culla del mare

Essere
Uno
nell'anima

significa
nei corpi

avere
un cuore

spaccato in due

in questo abisso
volano
le mani
del sogno

rubando
fili
all'alba

lo ricuce
con i suoi occhi
di luce

cullandoli
sull'onda

degli incanti

delinea
l'orizzonte

sugli infiniti sereni
cieli

d'un Mare in apoteosi di divino Amore

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 05/06/2012 09:59
    che attenzione maniacale. Prepotente. Scandisci tu i tempi di un tempo poco chiaro e indefinibile. Mi piace. C'è sentimento. C'è attesa. C'è trepidazione. C'è calma.

    Sentimentale.
  • Elisabetta Fabrini il 21/04/2010 09:29
    concordo... e non aggiungo altro... un bacione!!
  • karen tognini il 21/04/2010 09:26
    In un'apoteosi di divino amore!...

    è splendida... mi sciolgooooo... nel leggerti... Vincenzo... sei
    troppo bravo!
    karen

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0