username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per non morire

Supina all'onda lieve mi sfiora l'acqua il mento
e labbra lentamente
se abbasso gli occhi adesso più chiaro e puro è il vuoto.

Mi spingerei lontana per non morire ora
mille e più braccia ancora da risalire nuda.
Un mare sempre in maschera mi anticipa la fine
così senza pensare ho preferito andare
per continuare a stare.

Sui grandi laghi fermi i cormorani attenti
ingurgitano al volo le trasparenti prede
in quel veloce sprazzo il tutto sembra astratto
e in fondo un po' mi opprime.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • denny red. il 21/04/2010 21:31
    piaciuta! brava! ben scritta!!
  • Salvatore Ferranti il 21/04/2010 10:16
    poesia di grande impatto emotivo... sei davvero molto brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0