username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sul lungomare

Uscire dal guscio,
come tartarughe dal letargo,
scoprire la vita che si riprende
i suoi colori
Sul lungomare
E rivivono sensazioni già vissute,
la vita all'inizio della stagione,
quando l'autunno ti sembra ancora lontano
con la sfrontatezza, l'entusiasmo
di una vita ancora da assaporare
Aprono gli occhi timidamente,
dopo un lungo sonno, gli alberghi sul lungomare,
fra lavori in corso
e facciate da imbiancare,
per imbiancare gli occhi di chi ancora sa sognare
per osservare la spiaggia,
che come una donna desiderata,
attrice pronta a prendersi la scena,
si sta rifacendo il trucco
Per ascoltare i racconti del mare,
i ricordi di un lungo inverno
Io e te,
il tempo di una passeggiata,
con il vento in faccia,
La tua mano, che stringe il vissuto
ma con una linea della vita che
non finirà mai e quella del cuore,
sempre collegata
Il tempo di un racconto,
di respirare l'eco di ricordi ed emozioni,
di fermare per un attimo il tempo di
stagioni che hanno colorato
il tuo viso, di lupo di mare, di vita
Poi, come un'onda,
riprendi il largo

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • denny red. il 24/04/2010 04:00
    .. una passeggiata, il tempo di un racconto,
    il tempo si ferma, col vento in faccia,
    poi, come un'onda, riprendi il largo.
    Splendida!! Dedica, Complimenti!!
  • Auro Lezzi il 22/04/2010 13:07
    Un onda d'emozione... Che solo il bene sa donare.. Ed uno scritto che esce dall'anima...
  • gian paolo toschi il 22/04/2010 10:35
    È stupefacente come sai trasformare poeticamente situazioni della vita quotidiana. Si vede che osservi le cose con occhiali magici!
  • Salvatore Ferranti il 22/04/2010 10:16
    bella poesia... complimenti alla laura... grande poetessa dell'amore e dell'amicizia
  • Simone Scienza il 22/04/2010 10:04
    Spiaggia: un palcoscenico d'amore che che si restaura per ospitare le avances dell'estate
    Il tuo solito tocco
    mi lascia di stucco
  • Anonimo il 22/04/2010 09:43
    Bellissima dedica... complimenti!!
  • anna rita pincopallo il 22/04/2010 09:37
    Laura che bella dedica,
  • Hila Moon il 22/04/2010 09:33
    Nostalgica, vera e intensa!
  • laura marchetti il 22/04/2010 09:28
    dedicata a te... che mi sei venuto a trovare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0