username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Io guardavo

Io guardavo i rimpianti e il dolore riflessi nei tuoi occhi.
Io guardavo i tuoi occhi e vedevo la nostra fine,
che la malinconia del tuo sguardo mi trasmetteva.
Tu guardavi la distruzione dentro ai miei occhi.
Tu fissavi quella rosa disfarsi piano piano davanti a te.
Ogni petalo era un ricordo di noi che svaniva.
Ogni petalo era una parte di te e di me che se ne andava.
Se ne andava con il vento della solitudine.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • tania rybak il 06/05/2010 02:19
    sei sempre triste, nonostante le poesie sono belle
  • Regina Ghiglietti il 23/04/2010 23:00
    buonasera a tt^^
    procediamo kn ordine:
    Grazie Salvatore sei molto gentile^^
    grazie Stefano concordo kn te...
    grazie Fra è stato quello l'errore guardare e nn agire x evitarla la fine...
    grazie Loretta sei troppo gentile^^
    grazie Dani^^
    Grazie amici vi abbraccio forte^^
  • Anonimo il 22/04/2010 21:09
    Negli occhi la parola "fine"...
    bellissimi versi Regina...
  • loretta margherita citarei il 22/04/2010 16:20
    bei versi melanconici
  • francesca cuccia il 22/04/2010 13:46
    Tu guardavi,
    lei guardava
    l'inesorabile fine
    in un grande dolore.
    Bravissima.
  • Anonimo il 22/04/2010 11:37
    È intensa e bella.
    Un po' di malinconia ma anche quella fa parte della vita.
  • Salvatore Ferranti il 22/04/2010 11:24
    le tue poesia hanno qualcosa di particolare che le rende uniche... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0