PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aspra Verità

Ora è l'ora
Di asciugare le lacrime di sabbia
Che non hanno lasciato vedere
Le orme di una buia verità.

Ora vedo la tua serenità ritrovata, e forse meritata
È un equilibrio ingiusto, come la notte e il giorno, il sale e lo zucchero;
Sono lacrime di tristezza contro lacrime di gioia
Tu sei quelle, io sono le altre.

Ma attendo che la terra faccia il suo giro
Per poter gioire anch'io
Lontano da te, ma con te.

E ora lasciami piangere le mie lacrime di sale
Che non graffiano più
Ma bruciano come aspre, limpide gocce di limone
Per un amore creduto e ormai, per sempre, perduto.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 27/06/2011 11:39
    veramente molto bella!
  • Evelyn Di Maio il 25/02/2011 22:07
    Rabbia e frustrazione eppure consapevolezza di averne bisogno per curare le ferite. Molto sentita. Proprio bella.
  • Sergio Fravolini il 17/08/2010 16:18
    Molto bella bella.

    Sergio
  • Anonimo il 18/07/2010 23:28
    Questa mi piace parecchio. Bravissima
  • antonio iovino il 08/05/2010 15:25
    Ottimi versi complimentissimi
  • Anonimo il 22/04/2010 18:45
    Interessante come esprimi le tue sensazioni...
    Forse versi un po'troppo liberi
    Piaciuta 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0