accedi   |   crea nuovo account

La brughiera

Nella brughiera, chiare tenebre avvallate,
orizzonti dagl'incerti contorni,
luci ansimanti senza calore ne origine,
rumori irreali dell'animo mio
diventano grilli e cicale.

Nella brughiera, una margherita sopita
una pioggia lieve e continua,
il russare regolare di un vecchio,
il latrato di una sofferenza canina.

Perdizione, nella brughiera
Stupore, nella brughiera
Tutto, nella brughiera.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 23/04/2010 00:14
    Vedo che oltre ai racconti scrivi anche meravigliose poesie...
  • Anonimo il 22/04/2010 22:18
    Molto affascinante e profondamente sentita.
    anche questa non piace?
    Vogliamo solo parlare d'amore e che amore sia allora!
    Bravo Mattia Amo le poesie profonde e introspettive.
    Un rispettoso saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0