PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chiamata senza risposta

Un telefono
che squilla nella notte
Svegliarsi di colpo,
la paura che quel silenzio
rotto da un suono,
possa trasformarsi in pianto,
in dolore
Capire dietro quella paura
molto spesso,
si preclude l'amore
che a volte basta solo rispondere
a quella chiamata
Alzi la cornetta
e guardi fuori
e scopri che in realtà
splende il sole...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Simone Scienza il 26/04/2010 10:43
    Le cicatrici del cuore molto spesso fermano i battiti della speranza
  • Anonimo il 25/04/2010 20:44
    Finale a sorpresa, dumnque! Bene continua a stupirmi... i miei commenti sono sciocchi, ma non ho studiato molto, sai?
  • Don Pompeo Mongiello il 25/04/2010 08:12
    Sono i tipi di poesie che leggo volentieri. Brava!
  • Cinzia Gargiulo il 25/04/2010 00:39
    Io sono dell'avviso che alla chiamata dell'amore bisogna sempre rispondere lasciandosi alle spalle le paure. Bello il paragone con la telefonata notturna.
    Molto brava!...
  • Anonimo il 24/04/2010 22:09
    non avere paura della vita. vivila intensamente e senza rimpianti. bella poesia. brava
  • Dolce Sorriso il 24/04/2010 21:54
    bella, molto apprezzata
    brava
  • Francesca La Torre il 24/04/2010 12:25
    Un telefono che squilla in piena notte, mette angoscia, ma il tuo finale e' stupendo!
  • denny red. il 24/04/2010 03:34
    Quando chiamano di notte, è una scomessa nel buio. Chiudi gli occhi, ascolta.. il rumore dei dadi.
    Bella laura. Non farci preuccupare..
  • Antonietta Mennitti il 23/04/2010 20:05
    Mi hai tolto un peso dal cuore cara... Pensavo già a cattive notizie. In effetti il cuore ti salta in gola quando nel cuore della notte squilla il telefono. Molto vera Laura!
  • Gabriella Salvatore il 23/04/2010 20:02
    UNa bella riflessione sulle telefonate notturne e le emozioni belle o brutte che esse possono generare. Bella poesia, laura!
  • Auro Lezzi il 23/04/2010 17:15
    Il cuore sa sempre quando e come rispondere.. Seguilo sempre.
  • loretta margherita citarei il 23/04/2010 17:06
    piaciuta
  • Anonimo il 23/04/2010 16:51
    Magari se splende il sole a mezzanotte sarà pure un evento meraviglioso ed eccezionale!
  • tania rybak il 23/04/2010 15:20
    Alessandro è nato a l'una di notte e abbiamo chiamato mia madre che stava ancora in Ucraina per avvisarla, lei ha risposto tutta impaurita, ma volevamo solo dirli della lieta notizie... spesso le persone hanno paura delle cose che non hanno senso... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0