accedi   |   crea nuovo account

Luoghi lontani

Gli echi dell'irreale
Avvolgono ogni punto
Della mia mente
Si disperdono
In un tunnel
Senza fine
Immerso nelle tenebre

Miraggi di spiagge
Dal suono dei gabbiani
Ma in realtà
Solo un deserto
Un luogo oscuro
Raggiunto dalla mia mente
Quel punto dell'universo
Ove pensiero e fenomeni fisici
Si fondono...

Avventurandosi
In quei lontanissimi
Luoghi misteriosi
Dell'universo,
Luoghi misteriosi
Di me stesso.

 

l'autore Andrea Contenti ha riportato queste note sull'opera

Calcinelli, 25 settembre 2005


1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • laura marchetti il 23/04/2010 18:54
    un viaggio dentro l'immaginazione, dentro la nostra fantasia
  • Anonimo il 23/04/2010 18:48
    Luoghi molto profondi e reali se pur nella loro irrealtà, in cui rimane anche difficile entrare. Molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0