PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dare tanto per un giorno non essere niente

Per amore,
una donna si sposa.
Disposta a dargli tutto
rispetto, sentimenti e
tutto ciò che desidera.
L'uomo dopo anni di bella vita
alle sue spalle
trama il dolore più grande
per lei
che tanto lo ha amato
e tanto gli ha dato.
Un divorzio improvviso,
deciso da lui
senza repliche
anzi
vuol anche tutto ciò che gli spetta
pur non essendo suo.
Dopo anni
la butta via come niente,
ferendola senza provar sentimenti.
Uomo crudele,
quanto vero è stato il tuo sentimento?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Regina Ghiglietti il 04/05/2010 15:26
    Scusate ma qui c'è stato un fraintendimento io nn ho detto ke fare figli è un errore io ho detto che qnd si fanno xk ti dicono ke li devi fare è un errore io sn stata abbandonata da mia madre xk nn mi voleva ma ha dovuto partorirmi x forza xk la società e il buon costume dicevano ks e credetemi qnd vi dico ke metà della mia vita è stata una vita di merda fra orfanotrofi e adozioni sbagliate ora finalmente sto bn xk ho trovato una famiglia ke mi vuole bene...
    e qst ke io dico se nn siete sicuri di volerli nn fateli se invece li volete fateli xk vi porteranno gioia
  • tania rybak il 25/04/2010 01:30
    devi dire alla tua amica, che lei non può essere lasciata, può essere solo perduta, quando lui si accorgerà che ha perso un amore vero e genuino, magari sarà troppo tardi, baci
  • francesca cuccia il 25/04/2010 00:00
    Cara Tania tranquilla ognuno qui da la sua opinione.
    È vero che tante sono le storie ed è meglio sentire le due campane la mia è dedicata direttamente ad una relazione precisa di un'amica che tanto amore con sincerità ha dato dandogli tutto quello che poteva, lui sempre in giro a far bella vita e magari altre fino a quando si è stancato e dopo la bella vita la mollata volendo vivere sempre alle sue spalle, comunque grazie a tutti per i vostri commenti ed opinioni sinceri e comunque veri, un abbraccio e buona serata.
  • tania rybak il 24/04/2010 23:50
    cara Francesca, questa volta non sono del tutto daccordo, come dici Lor, bisogna sempre sentire le due campane, perché si tratta di due esseri umani, poi come dice Salvatore il matrimonio è un punto di partenza e non un punto di arrivo, il matrimonio va costruito e consolidato giorno dopo giorno, accudirò e incoraggiato come un bambino, compreso e rispettato, deve essere fedele e devoto, deve prima dare e poi chiedere, ha bisogno di pazienza e di tolleranza, si devono fare i figli con la consapevolezza di offrirgli amore, altrimenti è meglio non fare i figli, ma se Regina dice che fare i figli è un errore, io dico che fare figli è un gioia immensa, perché solo avendo figli si conosce l'amore gratuito, perché ai figli si da senza chiedere nulla in cambio, ma il bello che se i figli percepiscono l'amore te riddano 1000 volte tanto... io sono felicemente sposata da 4 anni più due anni di convivenza, ma ogni giorno amo mio marito di più, non di meno, conosco le sue debolezze e i suoi difetti, lui conosce i miei, ma non ci limitiamo a criticarci a vicenda, ma diamo più spazio all'amore e a lode uno verso l'altro, DIO ci è accanto e ci benedice, ma non perché la società c'ha imposto qualcosa, scappo spesso da questa società, che ormai è in ricerca solo di soddisfazioni personali...è vero, gli uomini spesso sono crudeli, ma anche le donne non sono sempre tenere, ma quando finisce l'amore e il rispetto la soluzione migliore forse,è proprio il divorzio, meglio soli che male accompagnati, scusa tante parole, ma non sono riuscita ad essere breve, tvb Francesca e non ti riguarda il discorso che ho fatto, ho detto solo la mia opinione, baci
  • clem ros il 24/04/2010 22:53
    Non solo un male maschile, molte donne spezzano il cuore all'uomo al primo dissapore. Oggi manca l'amore "vro" quello con la A maiuscola.
  • Regina Ghiglietti il 24/04/2010 09:41
    cara Fra qst succede qnd le xsone nn sn in grado di capire la differenza fra Amore e capriccio, qnd nn sn in grado di capire la differenza sostanziale ke c'è fra Amore e desiderio...
    vedi la maggior parte delle xsone nn si conosce veramente, passa la vita in modo predisposto, cresci, vai a scuola, laureati, trova un buon lavoro, sposati e fai dei figli, ks è scritto e ks devi fare...
    NO è UNA CAZZATA (passatemi il termine) certo alcune di qst cose le devi fare km x es andare a scuola e laurearti ma poi nn è ke devi x forza trovare un super lavoro nn è ke x forza ti devi sposare e x forza devi mettere al mondo figli ke nn amerai xk nn li hai mai voluti ma, si dice l'uomo e la donna stolti, ks è scritto ke io debba fare...
    gente addormentata e corrotta dal mondo ipocrita ke le circonda ecco cosa sn...
    se potessi mi metterei nelle piazze a urlare svegliatevi e amate nn xk è scritto ks ma xk lo sentite dentro di voi ke è la cosa giusta da fare...
    scusate il dilungamento
    5 stelline Fra^^
  • Alberto Veronese il 23/04/2010 18:01
    chi rinuncia a ciò che lo circonda con fredezza e razionalità rinuncia a se stesso.
  • Anonimo il 23/04/2010 17:36
    ... L'amore, il dolore il riassunto della vita farà spesso pender l'ago della bilancia verso quest'ultimo. Forse solo perchè il dolore non si scorda, vero... ma è proprio per questo che bisognerebbe prestar molta attenzione prima di darne, ma si sà l'attenzione non è propriamente una caratteristica "maschile"... non me ne vogliate ometti belli, Francesca bravissima in questa sua poesia afferma una verità simile a tantissime altre... troppe.
    Ciao, B. Roses.
  • Anonimo il 23/04/2010 17:10
    Succede alle donne ed anche agli uomini. Forse bisognerebbe pensare che sposarsi non è il punto d'arrivo ma quello di partenza e non dar per scontato nulla. L'amore si sceglie e si costruisce giornalmente.
  • loretta margherita citarei il 23/04/2010 16:56
    beh, un divorzio non è mai fatto per vanità, bisogna sentire le 2 campane, piaciuta