username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Caino

Ci sono giorni in cui
il dolore non emette suono,
le porte del creato si chiudono,
ed io mi sento come Caino.

Chi mi ucciderà morirà tre volte
la mia dimora è segnata
da strisce d'untori
nessuno mi toccherà.

Ci sono giorni di battibecchi
generati non creati
e ti senti sconfitto come ragno nella sua tela
che tesse ragnatele d'incomprensione.

Distruggere tutto ciò che è alla moda
arrotolarsi, anaconda che si gira su se stessa,
e morire di veleno di fiele iniettato nelle vene.

Ci sono giorni in cui
hai bisogno d'amore
e non vedi l'ora che arrivi
un nuovo giorno.

 

2
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 11/10/2013 12:34
    molto apprezzata, complimenti..
  • Anonimo il 16/06/2012 08:01
    ... la chiusa
    è l'essenza della vita
    complimenti.

9 commenti:

  • Anonimo il 16/05/2011 20:58
    bella intensa... scritta molto bene complimenti Gabry
  • tania rybak il 30/04/2010 01:34
    abbiamo tutti un grande bisogno d'amore, senza questo sentimento la vita si spegne, bellissima poesia
  • Anonimo il 28/04/2010 16:12
    Il bisogno d'amore come unico motore della vita che è essenzialmente dolore, un lasciarsi condizionare dal pensiero dominante senza realmente avere capacità di autocritica. Molto apprezzata e condivisa. Complimenti all'autrice!!!
  • Dolce Sorriso il 24/04/2010 23:08
    no non c'entri proprio nulla con caino...
    bella la poesia
    smack
  • Salvatore Ferranti il 23/04/2010 20:20
    ci sono caini da tutte le parti in questa società falsa, fatta di opportunisti. bella poesia. brava
  • Anonimo il 23/04/2010 20:20
    Sei veramente brava... mi piace molto come scrivi!
  • Anonimo il 23/04/2010 19:51
    E questo giorno verrà presto!
    Ma sei un angelo non Caino!!!
  • Anonimo il 23/04/2010 19:50
    Ci sono giorni in cui non accettiamo che la nostra realà sia così mutevole. La tua poesia è magnificamente bella!
  • francesca cuccia il 23/04/2010 19:27
    Ogni giorno è diverso dall'altro, si spera che sia sempre migliore il giorno dopo, molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0