accedi   |   crea nuovo account

Fallimento

Oggi ho fallito
In pochi attimi
La paura s'è concretizzata
Il cuore è morto
Senza fermarsi
Gli occhi si son gonfiati
Senza lacrimare
Non è solo il fallimento di oggi
È il fallimento di una vita
Quella vita che preme
Sulla mia pelle
Desiderosa di fuggire
Ma legata al cappio
Di una rassegnazione
Che non si spegne mai
I momenti di pace
Non placano questa
Eterna malinconia
Che imprimo qui
In queste parole,
In questo rifugio
Che sembra però
Non darmi alcun conforto.

 

l'autore Andrea Contenti ha riportato queste note sull'opera

Calcinelli, 25 ottobre 2005


0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Gabriella Salvatore il 24/04/2010 22:52
    Versi di riflessione per un tema così scottante per l'uomo il fallire e il riconoscere di avere sbagliato. Versi molto profondi. Bella poesia!
  • B. S. il 24/04/2010 20:37
    lLa consapevolezza di sè è già
    un piccolo conforto.
    Bella!
  • Anonimo il 24/04/2010 20:09
    Nella vita i fallimenti non esistono... l'unico fallimento è rinunciare a vivere. Continua a guardare dentro te e intorno a te...
    Come sempre... bravo!!!
  • Anonimo il 24/04/2010 19:01
    E'dai fallimenti che si può imparare e rinforzarsi...
    5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0