PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il malinconico profumo del narciso

Cascate che coprono voci
con la forza più potente
si lasciano toccare
dal profumo della luce.

Alla foce
di questo torrente
ascolto il sole
che canta agli alberi.

Un bagno d'acqua dolce
che scalda i pensieri
e prolunga i sogni.

Fumi d'acqua calda
stordiscono i miei occhi
e la mia mente si chiude.

Riprendo i sensi
ma non coscienza
rimango a galla
sulle onde della speranza.

Ma il sole
ci sarà sempre
anche se
è molto più in alto di me.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Fabio Solieri il 19/03/2015 19:53
    Bellissimo il titolo, la poesia mi ricorda quelle di tanto tempo fa, nel senso di poesie di gioventù, allora non c'era fb, finivano tutte in fondo ad un cassetto
  • Sergio Fravolini il 26/04/2010 16:11
    La foce di questo torrente dove l'acqua scorre... scorre. Ma ci sarà sempre il sole.

    Sergio
  • denny red. il 26/04/2010 00:30
    bellissima! cristiana. Bei versi.
    Brava!
  • loretta margherita citarei il 25/04/2010 17:40
    bei versi
  • Anonimo il 25/04/2010 10:02
    Ma il sole... ci sarà sempre... anche se...è molto più in alto di me...
    Davvero bella

    5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0